Ester Maria Negretti

Ester Maria Negretti

Ester Maria Negretti, 1978, Como.

Segue la vocazione alla pittura fin da bambina ricevendo il primo premio all’età di undici anni. Il cammino verso l’arte prosegue attraverso lo studio del disegno. Negretti, invece che intraprendere un percorso accademico, sente di voler seguire la buona tradizione rinascimentale e forma la sua tecnica pittorica  nella “bottega” di pittori esperti apprendendo sul campo i segreti del mestiere, consolidando così una solida preparazione e un sempre crescente interesse per l’arte contemporanea. Affinato il suo gusto e la sua tecnica, decide così di consacrarsi esclusivamente alla pittura. Il suo lavoro, il suo stile e la sua tecnica molto personale ricevono approvazione e interesse crescente da critica e pubblico e il favore di collezionisti sin dalla prima mostra personale del 2002. 

 

Tra le ultime mostre personali:

2015: WAY4, Torre delle Arti, Bellagio (Como) - Ester Maria Negretti, Herman Miller, Milano

2014: “Dialogo Figurativo-Astratto”, Galleira Lazzaro by Corsi, Milano

2013: Casa Brenna Tosatto, Lenno-Lago di Como - Galerie Lisette Alibert, Paris, France - Galerie du Châtel, Yèvre-le-Châtel, France - Studio Verticale, Boston, USA

2012: “Paesaggi Primordiali", a cura di Nicla Callegari, Vertemate con Minoprio (Como)

2011: "Essenza e Materia", a cura di Francesco Mantero, catalogo , Palazzo del Broletto, Como - “EssenzE", sala delle Grasce, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta, Pietrasanta (Lucca)

2010: “Landscape”, catalogo Cortina Arte Edizioni, Galleria Cortina, Milano   

2009: “La solitudine delle orme”, a cura di Pino Bonanno, Marsciano (Perugia)

2008: "Morte e rinascita della materia", Palazzo Pretorio, Sondrio

2007: “Ester Negretti”, catalogo Bocca, Libreria Bocca, Milano 

Le opere di Ester Maria Negretti

Tutte le fotografie, le immagini e gli altri contenuti di questo sito sono di proprietà di Alberto Lavit e come tali sono tutelati dalle leggi sul diritto d'autore. E' pertanto vietato qualsiasi utilizzo che non sia stato espressamente autorizzato in forma scritta dall'autore. I trasgressori saranno puniti a norma di legge